Granfondo La Rosina Città di Marostica

Granfondo Città di Asolo

Mezza Maratona del Brenta

Krono Race

Krono fi:zi:k La Rosina, la presentazione ufficiale

Una gara giunta alla sua quarta edizione in grado di coniugare sport, cultura e mangiare sano. Organizzata in collaborazione con il Comune di Marostica la crono scalata, 5 km secchi da affrontare tutti d'un fiato è stata ben illustrata da Sergio Contin di Studio RX, organizzatore di questo evento e degli altri che fanno parte del circuito di crono scalate, la Krono Race Città di Teolo e la Krono Race Gaerne Città di Asolo. "Si tratta di una salita che richiede una certa preparazione e sulla quale mi capita di testare la preparazione di alcuni professionisti. Il record è di 9'13" di Daniel Zini dell'anno scorso. Un tempo preso da Piazza degli Scacchi fino in cima alla Rosina. Vi ricordo che il campione olimpico e mondiale di mtb Miguel Martinez ha un record di 5'15" della sola salita. Voglio però ringraziare per il prezioso aiuto il Comune, la famiglia Lunardon e Mubre, lo sponsor che si occupa di costruzioni che ci affiancherà per tutte le prove che saranno Teolo l'8 aprile e Asolo il 13 e naturalmente fi:zi'k". Ha proseguito il Sindaco Della Valle che ha ricordato come Marostica sia terra di passioni, amicizia e amore per il territorio e lo sport. "Esiste quasi un fil rouge che unisce questi elementi e chi viene a Marostica di "ammala" di Marosticite e non ne guarisce più. Terra di personaggi e campioni come Tatiana Guderzo e Gaetano Lunardon. Il proprietario de La Rosina ha fatto tanto per il ristorante, il ciclismo e lo sport. Non posso dimenticare la sua amicizia con Alfredo Martini e il momento toccante della partenza nel 2016 della 15esima tappa del Giro d'Italia con la dedica al CT storico della nazionale italiana di cui Lunardon ha curato l'alimentazione dal 1996 al 2012" In conclusione ha preso la parola Getano Lunardon, proprietario del ristorante sede di arrivo della manifestazione che in compagnia del figlio Riccardo è attivamente impegnato nella gara. "L'amore per il ciclismo è profondo anche se le difficoltà di sono. Non pensiate che la realizzazione della chiesetta della Madonna del ciclista in cima alla salita sia stata facile. Marostica è eccezionale e penso anch'io di essere profondamente malato di Marosticite".