Granfondo La Rosina Città di Marostica

Granfondo Città di Asolo

Mezza Maratona del Brenta

Krono Race

Valutazione funzionale

Misurazione degli indici plicometrici per l'analisi della massa magra e massa grassa - Questa valutazione funzionale ci permette di determinare sia un valore assoluto che in percentuale i valori di massa grassa (tessuto adiposo) e massa magra (in particolare massa muscolare) degli atleti e di metterli a confronto con valori ideali.

clikka per ingrandire
È un test che periodicamente tiene sotto controllo l'atleta fornendo delle precise indicazioni sulla eventuale ipotonia muscolare o sull'eccessiva percentuale di massa magra presente e soprattutto localizzandola nei punti maggiormente interessati
Valutazione della potenza anaerobica alattacida e lattacida Tale valutazione si effettua tramite un sistema computerizzato denominato: "ergo power lcd". È un sistema di valutazione da applicare su macchine isotoniche da muscolazione per il monitoraggio dei principali parametri biomeccanici: potenza in watt e simmetria degli arti, velocità di esecuzione del movimento in m/sec., lavoro attivo e passivo effettuato dai due arti distintamente, sono i parametri che possiamo evidenziare. Tramite il sistema "ergo power" possiamo fornire oltre che un test di verifica, un allenamento personalizzato in armonia con le condizioni fisiche del soggetto (carico da usare e potenza da sviluppare) soprattutto in caso di recupero post-infortunio e avere un rapporto stampato a fine lavoro per l'analisi dell'allenamento.
Determinazione della forza esplosivo-reattiva e della qualità delle fibre muscolari (bianche e rosse) Questo test si avvale di un particolare attrezzo denominato "pedana di Bosco", applicata ad un computer fornito di un programma di operazioni ("ergo iump") che ci permettono di valutare le capacità contrattili ed elastiche delle fibre muscolari degli arti inferiori, di dare in tempo reale dati sulla potenza meccanica dell'atleta nonché di operare controlli sull'andamento dello stato di forma. Offre la possibilità di determinare in modo indiretto la qualità in percentuale di fibre lente (rosse) e fibre veloci (bianche) e perciò è una valutazione funzionale di enorme importanza nel settore giovanile ed in particolare nel reclutamento di giovani atleti (conoscenza di particolari doti genetiche).
Determinazione della concentrazione dell'acido lattico durante lo sforzo Questo test diventa un ulteriore analisi del debito di ossigeno e della produzione di acido lattico sotto sforzo. È un test diretto in quanto preleviamo durante l'esercizio il sangue capillare dell'atleta per l'analisi ematica e della lettura delle tossine accumulate dall'atleta

clikka per ingrandire
stesso. Ne esce perciò una curva di frequenza cardiaca, lattato e velocità che fissa i parametri di limite aerobico dell'atleta in esame.

clikka per ingrandire
Valutazione della frequenza e velocità di soglia anaerobica lattacida Il test di soglia, denominato generalmente Test Conconi serve a determinare le frequenze cardiache e le velocità corrispondenti oltre le quali l'atleta accusa un accumulo di acido lattico.
Questo parametro è importante nella fase di preparazione atletica proprio per evitare una situazione di debito di ossigeno prolungato tale da produrre un accumulo di tossine non più smaltibili dall'atleta se non tramite riposo e massoterapia.